Per dare un nome alle notti, ogni stanza è titolata, evocata.

Le camere e le suites dell’Hotel Palumbo sono tutte un gioco di soffitti a volte, antiche pareti bianche, corridoi e nicchie con pavimenti composti da maioliche antiche di Vietri. Ogni camera ha una propria originalità nel rispetto della progettazione medioevale e sono arredate con mobili risalenti al XVII, XVIII di proprietà della famiglia Vuilleumier.

Solo 13 camere oltre le quali l’hotel perderebbe quel carattere di residenza particolare, riservata ad una clientela di élite, come ai tempi del fondatore. Tutte le camere sono provviste di biancheria e coordinati bagno in lino e spugna, TV satellitare, internet gratuito, cassetta di sicurezza e minibar.